Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2020

Torna alla home

  da 09:35 a 10:30

Economia circolare: produrre energia ad emissioni zero dai rifiuti. Il progetto DEMOSOFC: dal sistema della ricerca europea alla scala industriale di una multi-utility [ talk.03 ]

In collaborazione con Consorzio Progetto DEMOSOFC, FCH-JU (Fuel Cell and Hydrogen Joint Undertaking), Politecnico di Torino

Sala: Streaming Rosso

Segui la diretta

Le acque di scarico possono produrre energia ad emissioni zero? Coordinato dal Politecnico di Torino, il progetto DEMOSOFC ha costruito il primo impianto industriale in Europa che recupera il biogas prodotto dalla depurazione delle acque e lo trasforma in energia pulita grazie alla tecnologia delle celle a combustibile. Il sistema, realizzato nell’impianto di depurazione SMAT di Collegno, consente di produrre energia ad alta efficienza ed emissioni zero grazie al più’ grande sistema al mondo con celle a combustibile ad ossidi solidi alimentato a biogas.

Le grandi innovazioni del sistema DEMOSOFC - rispetto ai tradizionali motori a gas - sono l’elevata efficienza, ovvero maggiore produzione di elettricità a parità di gas in ingresso, e le emissioni di inquinanti nulle in atmosfera, come gli ossidi di azoto, gli ossidi di zolfo e i particolati.

Dall’inizio della sua operazione (Ottobre 2017) ai primi mesi del 2020, l’impianto DEMOSOFC ha evitato l’emissione in atmosfera di oltre 560 kg di NOx (equivalenti alle emissioni di 327 auto utilitarie in un anno!). Se pensiamo ad una replica su scala industriale del sistema dimostrativo DEMOSOFC, i risparmi per una multi-utility potrebbero essere superiori ai 160’000 €/anno per la sola quota di elettricità risparmiata.

L’incontro approfondirà i seguenti aspetti:

  • · il sistema degli incentivi e le politiche per lo sviluppo di un sistema industriale nazionale basato sull'economia circolare;
  • · le condizioni e gli strumenti per favorire la replicabilità di esperienze di successo sul territorio europeo;
  • · le azioni per la creazione di una filiera industriale dell'economia circolare, coinvolgendo Università, ricerca e operatori industriali e di mercato;
  • · la tecnologia, l’efficienza, le performance misurate in quattro anni di operazione sul campo
[...riduci]
Le acque di scarico possono produrre energia ad emissioni zero? Coordinato dal Politecnico di Torino, il progetto DEMOSOFC ha costruito il primo impianto industriale in Europa che recupera il biogas prodotto dalla depurazione delle acque e lo trasforma in energia pulita grazie alla tecnologia delle celle a combustibile. Il sistema, realizzato nell’impianto di depurazione SMAT di Collegno, [...leggi tutto]
A cura di

Programma dei lavori

Coordina

Roma
Massimiliano Roma Responsabile Enti Pubblici - FPA Biografia

Esperto di marketing e comunicazione pubblica. Dal 2006 in FORUM PA, si occupa delle relazioni con le Pubbliche amministrazioni, progettando eventi e campagne di comunicazione, formazione e informazione nei diversi ambiti dell’innovazione nella Pubblica Amministrazione. Dal 2010 è coordinatore generale di PATRIMONI PA net, il laboratorio di FORUM PA e Terotec sulla gestione e valorizzazione dei patrimoni immobiliari e urbani pubblici.

Chiudi

Saluti

Lombardi
Patrizia Lombardi Prorettrice - Politecnico di Torino

Intervengono

Santarelli
Massimo Santarelli Coordinatore del progetto DEMOSOFC - Politecnico di Torino
Gaudiello
Ilde Gaudiello Direttore Divisione III “Pianificazione, tracciabilità e vigilanza sulla gestione dei rifiuti” della Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento - Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Biografia

Ilde Gaudiello è Direttore della Divisione III “Pianificazione, tracciabilità e vigilanza sulla gestione dei rifiuti” della Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Nello svolgimento del suo incarico, cura direttamente tutte le questioni riguardanti la tracciabilità dei rifiuti, con l’ausilio di esperti. È componente del Comitato Nazionale dell’Albo dei Gestori Ambientali.

Nel corso della sua carriera professionale è stata Vice Capo di Gabinetto addetto all’ordine pubblico e sicurezza e Direttore Servizi generali del Gabinetto del Comune di Roma, in forza del Commissario Straordinario, Prefetto Francesco Paolo Tronca.

Ha prestato servizio, in qualità di Direttore della Divisione II “Anticorruzione, trasparenza e processi gestionali e di valutazione”, presso il Segretariato generale presso il Ministero dell’Ambiente.

È stata, inoltre, Vice capo Ufficio Legislativo, in qualità di Responsabile attività parlamentare presso il medesimo Dicastero.

 

Chiudi

Quazzo
Armando Quazzo Dirigente Servizio Sviluppo & Marketing - SMAT
Persichetti
Lucilla Persichetti Referente per i Gruppi di lavoro sul Goal 2 e Goal 12 - ASviS Biografia

Specializzata in Diritto Alimentare (LL.M. in Food Law) presso la Luiss Guido Carli, ha conseguito la laurea magistrale cum laude in International Relations - Global Studies e un M.A. in European Studies. Ha coordinato il dipartimento di comunicazione della non-profit "Making Europe Again" ed è stata membro dei Global Shapers, giovani talenti selezionati dal World Economic Forum per la realizzazione di progetti innovativi ad alto impatto sociale. In ASviS afferisce all'area "Pianificazione, gestione e monitoraggio delle attività trasversali" ed è referente per i Gruppi di lavoro sul Goal 2 (porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un'agricoltura sostenibile) e il Goal 12 (consumo e produzione responsabili). Nutre particolare interesse per la food security e la sostenibilità dei sistemi alimentari.

Chiudi

Rullan
Antonio Aguilo Rullan Project Officer - Fuel Cell and Hydrogen Joint Undertaking (FCH-JU)
Torna alla home