Torna a Eventi FPA
Torna al programma

  da 14:03 a 14:33

L’Istat e la gestione dell’organizzazione e del personale nell'emergenza sanitaria [ ws.08 ]

Sala: Streaming Blu

Nel corso del seminario, saranno illustrate le attività svolte dall’Istat durante l’emergenza sanitaria per la messa in sicurezza del personale, l’introduzione del lavoro agile per tutti i dipendenti, con il potenziamento delle infrastrutture informatiche, e la chiusura delle sedi periferiche romane e regionali.

Oltre agli adempimenti obbligatori in materia di gestione della sicurezza e salute, sarà illustrato il diverso approccio adottato dall’Istituto per fronteggiare alcune tipologie di rischio, quali quello biologico, quello ergonomico e quello psicosociale. Saranno illustrate anche le nuove modalità di confronto con le rappresentanze sindacali e le RSU.

Sarà infine proposta l’analisi dei risultati di una indagine conoscitiva sull’esperienza di lavoro agile che ha coinvolto tutto il personale. L’obiettivo dell’indagine è stato quello di raccogliere elementi utili sul lavoro da remoto, quale strumento di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e di flessibilità, capace di generare un impatto positivo (in termini di maggiore efficacia, efficienza e tempestività) sui processi produttivi dell’Istituto.

A cura di

Programma dei lavori

Modera

Camisasca
Michele Camisasca Direttore Generale - ISTAT Biografia

Esperto di risorse umane e di organizzazioni complesse, è dirigente di ruolo della PA dal 2007. Oggi Direttore Generale dell’Istat. In precedenza è stato direttore generale dell'Agenzia Regionale per l’Ambiente della Lombardia e di Finlombarda spa. In Regione Lombardia è stato, tra l’altro, Direttore Centrale della Direzione “Organizzazione Personale e Sistema Informativo”. Ha solida esperienza e conoscenza specialistica nel campo della programmazione, della contrattazione pubblica, della comunicazione, dell'organizzazione e delle politiche del personale nella Pubblica Amministrazione. Annovera inoltre una significativa esperienza manageriale in ambito privato nelle relazioni istituzionali e nelle reti, maturata per una grande compagnia di telecomunicazioni.

Chiudi

Intervengono

Weber
Paolo Weber Direttore centrale per le risorse umane - Istat Biografia

50 anni, triestino, ha ricoperto incarichi dirigenziali in diverse amministrazioni pubbliche.

Dal 2005 al 2011 ha diretto importanti direzioni territoriali del Ministero del lavoro (Milano, Lazio); in precedenza, era dirigente amministrativo ospedaliero dell’Azienda per i servizi sanitari di Gorizia.

Dal 2012 è all’Istat dove, in una fase iniziale, ha assunto la responsabilità della direzione centrale competente in materia di appalti e di gestione del patrimonio; dal 2015 dirige la direzione delle risorse umane e ricopre l’incarico di responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza dell’Istat. 

Chiudi

Ottaiano
Ludovico Antonio Ottaiano Capo Servizio Sviluppo delle competenze e responsabilità sociale - ISTAT Biografia

In Istat dal 1998, si è sempre occupato di formazione e sviluppo delle risorse umane, con ruoli via via crescenti di autonomia e di coordinamento. Referente per la formazione dell’Istat in contesti sia nazionali - Scuola Nazionale d’Amministrazione, Agenzia per l’Italia Digitale - sia internazionali - Eurostat, UNECE. Dal marzo 2017 ricopre l’incarico di dirigente del servizio Sviluppo delle risorse umane e responsabilità sociale, l’unità organizzativa della Direzione centrale risorse umane dell’Istat dedicata allo sviluppo e alla gestione delle politiche per la valorizzazione del capitale umano.

Chiudi

Torna al programma