Torna a Eventi FPA
Torna al programma

  da 16:15 a 18:26

Dopo il Coronavirus, quale prossima normalità per il SSN? [ sc.08 ]

Sala: Sala verde

Con la pandemia è emersa la fragilità del nostro SSN, prontissimo all’acuzie, in ritardo su prevenzione, medicina di prossimità o domiciliare e continuità assistenziale.

 
Su questi 3 pilastri riteniamo debba fondarsi la normalità del dopo COVID. Non una grande riforma legislativa per cui non ci sono tempi e risorse, ma una serie di azioni coerenti e prioritarie per la rapida evoluzione verso un sistema sociosanitario digitalizzato, incentrato sulle necessità di cura della persona, nel quale i processi clinici e gestionali siano tra loro connessi e interoperabili.
 
Una normalità in cui la possibilità di fruire di servizi sanitari in modalità digitale oltre ad essere indiscutibile fattore di semplificazione della vita dei cittadini, sia anche strumento cruciale per affrontare efficacemente emergenze sanitarie.
 
Ecco allora la necessità di formare competenze e professionalità da diffondere nell’ecosistema salute. Questa la ragione della spinta a disporre di dati provenienti da fonti diverse ma predisposti secondo standard definiti: per la condivisione delle informazioni cliniche dei pazienti tra tutti gli attori coinvolti nel processo di cura; per il confronto e l'analisi di tutti i dati territoriali con lo scopo di verificare i livelli essenziali di assistenza e la appropriatezza prescrittiva; per la programmazione sanitaria.
 
Dopo i pesanti tagli degli ultimi anni, la prossima normalità sarà realizzabile con le risorse del Recovery Fund e del MES. Ma anche prima della disponibilità dei fondi emergenziali, alcuni ritardi accumulati potranno essere recuperati con l’azione di CONSIP, che esaurite le Convenzioni, dialoga con le imprese perché i nuovi strumenti di procurement pubblico, fungano da bussole nella realizzazione di sistemi sanitari regionali e nazionale integrati, che includano nativamente soluzioni tecnologiche nei nuovi modelli organizzativi.
In collaborazione con

Programma dei lavori

Coordina e Introduce

Veraldi
Antonio Veraldi Responsabile Area Sanità e Regioni - FPA Biografia

Da anni lavora per costruire, consolidare e allargare reti di amministratori pubblici, di professionisti della sanità pubblica e privata, di esponenti delle professioni, di ricercatori e di manager delle imprese. L'obiettivo è promuovere e facilitare l’incontro e lo scambio di idee, competenze e esperienze tra tutti questi soggetti, autori dell'innovazione della PA e dei sistemi territoriali. 

Chiudi

Keynote introduttivo

Corso
Mariano Corso Direttore Scientifico, Osservatori Digital Innovation - Digital360; Professore di Leadership and Innovation, School of Management, Politecnico di Milano Biografia

Mariano Corso è Professore Ordinario di “Leadership e Innovation” presso il Politecnico di Milano e docente presso il MIP ed altre Business School a livello internazionale.

E’ co-fondatore e membro del comitato scientifico degli “Osservatori digita Innovation” della School of Management del Politecnico di Milano e Responsabile Scientifico di alcuni Osservatori, tra i quali: Cloud as a Service, Smart Working, HR, e della Digital Business Innovation Academy.

E’ inoltre Presidente e Direttore Scientifico di P4I – Partners4Innovation

Ricopre il ruolo di senior advisor su progettualità che hanno come temi il change management, digital innovation, smart working e coordina progetti di ricerca a livello nazionale ed internazionale.

E’ autore o coautore di numerose pubblicazioni scientifiche di cui oltre 130 a livello internazionale.

Chiudi

Il punto di vista degli Enti Centrali

Battilomo
Serena Battilomo Direttore Ufficio 3, Sistema informativo sanitario nazionale, Direzione generale della digitalizzazione, del sistema informativo sanitario e della statistica - Ministero della Salute Biografia

Laureata in Scienze statistiche ed economiche presso la Università degli studi di Roma “La Sapienza”. Ha conseguito l’Executive Master in Management delle Amministrazioni Pubbliche presso la SDA Bocconi di Milano.

Fin dall’inizio della sua carriera si è occupato di Sistemi Informativi e progetti di innovazione. Da 25 anni  lavora presso il Ministero della Salute prima nell’ufficio organizzazione e poi in prevenzione sanitaria. Dal 1 marzo 2019 ha l’incarico di direzione dell'Ufficio 3 della Direzione generale della digitalizzazione, del sistema informativo sanitario e della statistica che si occupa di: individuazione dei fabbisogni informativi del SSN, in raccordo con le altre direzioni generali, e del coordinamento dell'informatizzazione del SSN attraverso la pianificazione, progettazione, sviluppo e gestione dei sistemi e dei flussi informativi del SSN. Cura le proposte in materia di strategia nazionale di sanità elettronica e la relativa attuazione nonchè l’integrazione dell'innovazione tecnologica nei processi sanitari. Segue anche la protezione e la riservatezza dei dati nella promozione della digitalizzazione in ambito sanitario. Svolge attività di supporto alle funzioni della cabina di regia del Nuovo Sistema Informativo Sanitario e coordina, con MEF e AGID, il processo di implementazione del fascicolo sanitario elettronico e di digitalizzazione della documentazione sanitaria. Partecipa ai progetti europei per l’e-health, quale rappresentante per l’Italia.

È referente tecnico-scientifico del Progetto “PON GOV - Sostenere la sfida della cronicità con il supporto dell’ICT”.

Chiudi

Cavallo
Antonietta Cavallo Dirigente Ragioneria Generale dello Stato - Ministero dell'Economia e delle Finanze Biografia
Laureata in Scienze dell’informazione all’Università degli Studi di Bari, ha poi conseguito un Master in Economia Sanitaria presso l’Università Tor Vergata di Roma. Ricopre oggi il ruolo di Dirigente della Ragioneria Generale dello Stato, presso l’Ufficio VI dell’Ispettorato Generale per la spesa sociale che si occupa del Sistema della Tessera Sanitaria, di verifica degli andamenti della spesa farmaceutica e di analisi ai fini della valutazione dell'impatto finanziario conseguente alla definizione dei Livelli Essenziali di Assistenza.
 
 
 

 

Chiudi

Frascarelli
William Frascarelli Divisione Sourcing ICT, Area ICT Strategico - Consip Biografia

Laureato in Informatica presso l’Università La Sapienza di Roma, con Master in Management Innovativo delle Tecnologie per l’Organizzazione Sanitaria presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Dopo una prima esperienza lavorativa come consulente per la Pubblica Amministrazione su tematiche innovative legate ai Beni Culturali, collabora per ben 11 anni con la Regione Lazio nella programmazione e realizzazione di progetti nazionali in ambito Sanità Digitale.
Dal 2016 lavora in Consip sulle iniziative dedicate all’Agenda Digitale ed alle Gare Strategiche a supporto del Piano Triennale ICT, con l’obiettivo di rendere più efficiente il sistema paese, coordinando in maniera unitaria la programmazione e gli investimenti pubblici in ambito innovazione digitale. 

Chiudi

La voce dei Territori

Ferri
Francesco Ferri Presidente - Assinter Italia

La voce del mercato

Brandini
Davide Brandini Head of Public Sector - Vodafone Business Biografia

Davide Brandini leads the Public and Health Sector for Vodafone in Italy.
He is in charge of managing a dedicated skilled organization, operating across the entire Italian territory, through a direct and an indirect sales channel, fully dedicated to the Central and Local Public Sector.

Prior to this, Davide held the role of Italy Country Manager of Vodafone Global Enterprise (VGE), the business unit of Vodafone Group dedicated to managing communications and services of multinational corporations, responsible of leading the company’s sales strategy and delivering results within the MNC market in Italy.

Before, Davide held the role of Head of Inbound Sales - South Europe with the Responsibility of organizing and leading the Sales teams, developing and delivering the company’s Sales and Marketing strategy within the MNC market in Portugal, Greece, Malta, Albania, Turkey, Egypt, Qatar.

Since 2015, he is also Director of the Board of Vodafone Global Enterprise Italy Srl and Vodafone Enterprise Italy Srl

Davide has a degree in Computer Science at the University of Milano and a Master Degree at the London Business School.

Chiudi

Mangia
Nicola Mangia H&PS Italy Industry Leader - DXC Italia Biografia

Nicola Mangia vanta un’esperienza trentennale nel settore dei servizi ICT. Responsabile della struttura della Pubblica Amministrazione, sia Centrale che Locale, con il coordinamento di tutte le strutture di vendita e di delivery di DXC Technology in Italia.

In precedenza presso HPE Enterprise Services Italia è stato Responsabile Vendite nella Pubblica Amministrazione con il compito di coordinamento dell’area vendita nazionale, sia locale che centrale, nonché di tutte le linee a supporto delle vendite stesse ed in particolare quelle specifiche ai fini della partecipazione alle gare pubbliche.

Nicola ha lavorato presso diverse aziende del comparto ICT ricoprendo ruoli manageriali legati alla gestione delle risorse umane e dei contratti in progetti complessi del settore pubblico, ed in particolare ha contribuito a creare, in una startup, la divisione di business dedicata alla pubblica amministrazione.

Laureato in Scienze dell’Informazione è un appassionato di tecnologie emergenti quali l’Intelligenza Artificiale, di cui ha curato un lavoro specifico nel corso del suo percorso universitario, il  CLOUD, Big Data ed Analytics.

È nato in Svizzera, cresciuto nel Salento vive a Roma con la sua famiglia.

 

Chiudi

Moretti
Giorgio Moretti CEO - Dedalus Group Biografia

Whilst studying for his undergraduate degree in Medicine, Giorgio Moretti (b. 1961) founded Quasar, a small company specialising in healthcare information technology, in 1982. This became the foundations of the Dedalus journey, which in 1985 took a successful diversion into financial software.

In 1990 he established a joint venture with Datamat, a major national company operating in the field of ICT for the banking sector, defence and space systems, to develop a product that would become a best-seller among financial intermediaries and asset management companies. From 1996 he initiated the MBO process at Datamat that concluded with the acquisition of Datamat from Banca di Roma in 1998 by the founding partners together with 3i, the largest private equity fund in Europe at the time. In 2000 the company listing process began. Between 1998 and 2005 Moretti was Managing Director of the Banking and Finance branch, a department of 850 employees operating in Italy and abroad with revenue of around €100 million. In 2005, together with longstanding partners, he secured the sale of Datamat to Finmeccanica and straightaway pursued an MBO of Dedalus, a sector of Datamat, ending 20 years of professional activity in the banking and finance sector and returning to the very start of his career trajectory: healthcare information technology.

Since 2006, Giorgio Moretti has overseen the national and international expansion of Dedalus as Chair and CEO by partnering with successive private equity funds of diverse locations and attributes, progressing towards the buyout of more than 50 companies until the acquisition of Noemalife in 2016, the moment in which Dedalus became the industry leader in Italy and co-leader in France.

Since 2016, together with the other shareholders, Europe’s largest private equity fund Ardian has pursued a strategy to transform Dedalus into the European industry leader. In 2018 Giorgio Moretti assumed the role of Executive Chairman of the Dedalus Group, leaving his operational posts in various national companies and dedicating himself to product development and international M&A activities. In 2019 he finalised the acquisition of selected IT solutions from AGFA, the Belgian multinational. Then in July 2020 he signed a binding acquisition agreement for the corresponding business sector of DXC, the American multinational and one of the biggest global systems integrators.

Following various business deals conducted under Giorgio Moretti’s leadership, Dedalus has evolved from 80 employees in Italy to 5500 employees in 40 countries, 2000 of which work in R&D, and from revenues of €7 million to €700 million, breaking numerous records. Dedalus is the undisputed leader in Europe and in the world outside of the United States in hospital and diagnostics information systems, excelling particularly in Germany, Italy, UK, France, Austria and many others with a product range unique on the world stage. It is also a rare example of a European success story in one of the global, strategic industry sectors.

From 2009 to 2017 Giorgio Moretti was pro bono Chair of Quadrifoglio, then Alia, municipal enterprises managing environmental hygiene for the Florence city region where he led the creation of an interprovincial consortium of five local companies to form an organisation of more than 2400 employees, with revenues over €300 million, winning a twenty-year tender worth €6 billion.

In 2010 he supported the launch of the ‘Angeli del Bello’ Foundation, of which he is still Chair, comprising of Quadrifoglio and the Palazzo Strozzi Business Partners, which organises voluntary work providing care and attention to maintain the civic beauty of Florence. The foundation is an outstanding example of a municipal public-private partnership, with more than 3500 volunteers in Florence, and has inspired the launch of ‘Angeli del Bello’ affiliate associations in many other towns and citie

Chiudi

Luzzo
Salvatore Luzzo Responsabile Sviluppo Alleanze Strategiche e Gare Centro-Nord - Aruba Enterprise Biografia

Laureato in ingegneria elettronica con 20 anni di esperienza nel mondo delle Telco e delle soluzioni ICT nel mercato PA, inizialmente in Telecom Italia SpA, poi in Fastweb SpA. Con le competenze acquisite negli anni, grazie ai ruoli di responsabilità di gestione e specializzazione in tecnologie best of breed, ha partecipato a numerosi progetti a livello nazionale (rete RIFON del Ministero della Difesa, rete Dati di Sogei, rete Fonia del MEF, portale Web del Comune di Roma) e internazionale (pianificazione e realizzazione Back Office per Assurance su rete Operatore Europeo Telecom Italia France). Ad oggi opera nel mondo dei servizi Cloud e nei Trust Services e segue in prima linea i nuovi trend della Digital Transformation sia nel mondo dell'industry 4.0 sia nel mondo della Pubblica Amministrazione Digitale.
In Aruba è Responsabile dello sviluppo delle Alleanze Strategiche per l'area Centro-Nord, con gare e progetti di partnership di respiro nazionale e internazionale, oltre alla gestione di Accordi Quadro e Convenzioni quali, ad esempio, la Posta Elettronica per tutte le Pubbliche Amministrazioni (PEL). È anche membro della Commissione Smartworking - Ordine degli ingegneri della provincia di Roma.

Chiudi

Conclusioni

Sileri
Pierpaolo Sileri Vice Ministro della Salute
Torna al programma