Torna a Eventi FPA
Torna al programma

  da 12:03 a 12:35

Red Hat e l'open source come driver per l'innovazione nella PA: i casi ISTAT e Protezione Civile [ ws.27 ]

Sala: Streaming Blu

Segui la diretta

Red Hat è il principale fornitore al mondo di soluzioni software open source enterprise, che si avvale della collaborazione delle community per offrire tecnologie Linux, hybrid cloud, container e Kubernetes affidabili e ad alte prestazioni. Red Hat aiuta le aziende clienti di tutti i settori di mercato ad affrontare le sfide offerte dalla trasformazione digitale, consentendo loro di integrare applicazioni IT nuove ed esistenti, sviluppare applicazioni cloud-native, automatizzare, proteggere e gestire ambienti complessi. Durante questo intervento ampio spazio sarà dato a due importanti clienti della pubblica amministrazione: Istat e Protezione Civile.

In particolare saranno approfonditi:

  1. il contesto aziendale e dove si è concentrata la necessità di innovazione e trasformazione digitale per queste due importanti realtà;

  2. in che modo un partner come Red Hat e, in senso più ampio, le soluzioni open source hanno aiutato in questa evoluzione/trasformazione;

  3. quali sono i progetti futuri e quali sono gli obiettivi nel medio e lungo termine.

[...riduci]
Red Hat è il principale fornitore al mondo di soluzioni software open source enterprise, che si avvale della collaborazione delle community per offrire tecnologie Linux, hybrid cloud, container e Kubernetes affidabili e ad alte prestazioni. Red Hat aiuta le aziende clienti di tutti i settori di mercato ad affrontare le sfide offerte dalla trasformazione digitale, consenten [...leggi tutto]
A cura di

Programma dei lavori

Intervengono

Colabella
Vittorio Colabella Middleware Sales Leader - Italy - Red Hat
Fedeli
Massimo Fedeli Direttore centrale per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione - ISTAT Biografia

Laurea in Matematica all’Università di Roma Tor Vergata e Master IT Governance and Management presso la LUISS. È attualmente Direttore Centrale per le tecnologie informatiche presso l’Istat. È stato responsabile dell’Ufficio preposto allo sviluppo del sistema informativo del Dipartimento del Tesoro – MEF e della Ragioneria dello stato – Presso Consip, nonché dell’Ufficio preposto allo sviluppo degli strumenti a supporto del ciclo produttivo, presso SOGEI. È stato consulente senior nell'area 'pianificazione e consulenza strategica' per la Tecsiel, per conto della quale ha svolto progetti presso molte grandi Pubbliche Amministrazioni e Banche.

Chiudi

Calabrese
Stefano Calabrese Dirigente Sistemi Informativi, Dipartimento della Protezione Civile - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia

Stefano Calabrese è nato a Roma il 28 febbraio 1969.

Si è laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, dove ha successivamente conseguito anche il Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell’Impresa.

Attualmente ricopre l’incarico di Coordinatore del Servizio sistemi informativi e di comunicazione del Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, potendo vantare su una precedente esperienza ventennale nel settore dell’ICT.

Tra l’altro, è stato referente della Funzione informatica istituita presso le Direzioni di Comando e Controllo di Bologna e di Rieti, per garantire gli urgenti interventi di protezione civile conseguenti agli eccezionali eventi sismici del 2012, 2016 e 2017.

E’ inoltre titolare di un incarico di docenza in “Meteorologia”, nell’ambito del Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie del Trasporto Aereo presso l’Università Telematica Giustino Fortunato.

Dal 2013 è rappresentante del Dipartimento della protezione civile per la Cyber Security.

Chiudi

Rosini
Umberto Rosini Technical Project Manager Sistemi Informativi, Dipartimento della Protezione Civile - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia

Umberto Rosini dopo anni di esperienza in aziende informatiche e multinazionali lavorando come sviluppatore, it-architect e sicurezza, nel 2009 entra nella Pubblica Amministrazione dove, dal 2016, lavora presso l’AgID, Agenzia per l’Italia Digitale, ricoprendo dal 2017 il ruolo di responsabile tecnico del Sistema Pubblico di Identità Digitale "SPID" e di altri progetti connessi, di interoperabilità dati e applicativa e componente del gruppo di stesura di linee guida quali, tra l'altro, quella sull'opensource nella PA. Dal febbraio 2019 lavora alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile, con il ruolo di technical project manager, dove si occupa di software e sicurezza applicativa ed in particolare è coinvolto in progetti strategici come IT-Alert, il sistema di allertamento della popolazione; collabora con diverse università italiane in master su temi quali informatica, processi e sicurezza cibernetica.

Chiudi

Torna al programma