Torna a Eventi FPA
Torna al programma

  da 16:30 a 16:52

PA e cittadino: quali strumenti per migliorare la digital experience dell’utenza [ di.04 ]

Sala: Streaming Rosso

L’edizione 2020 del DESI (Digital economy and society index) ha confermato la 19° posizione dell’Italia nella UE rispetto alla dimensione “servizi pubblici digitali”. In linea con la media europea in termini di disponibilità di servizi online, il nostro Paese è ancora relegato agli ultimi posti per il loro effettivo utilizzo: solo il 32% degli utenti italiani usufruisce attivamente dei servizi di e-government, rispetto a una media UE del 67%.

Ridurre questo gap, aumentando l’ingaggio del cittadino, rappresenta oggi una delle la grande sfida per le pubbliche amministrazioni. In questo senso, lo sviluppo di strategie di comunicazione multicanale e l’utilizzo di strumenti all’avanguardia per migliorare l’interazione del cittadino costituiscono elementi fondamentali per aumentare il livello di utilizzo dei canali digitali e favorire quel paradigma di digital first sancito dal Piano triennale per l’informatica nella PA.

Ma a che punto sono le principali pubbliche amministrazioni italiane? A questa domanda proviamo a dare risposta attraverso l’indagine “PA e cittadino: quali strumenti per migliorare la digital experience dell’utenza”, realizzata da FPA in esclusiva per Adobe. Condotta su un campione di 60 enti centrali e locali, selezionati tra quelli maggiormente coinvolti nell’erogazione di servizi digitali a cittadini e imprese, l’indagine mira ad analizzare le diverse strategie sulla digital experience delle principali PA italiane, con l’obiettivo di valutarne il grado di maturità.

 

In collaborazione con

Programma dei lavori

Presenta

Baldassarre
Andrea Ivan Baldassarre Responsabile Content Development - FPA
Torna al programma