Torna a Eventi FPA
Torna al programma

  da 16:00 a 18:00

Dopo il Coronavirus, quale prossima normalità per il SSN? [ sc.08 ]

Sala: Sala verde

Iscriviti

Partecipa alla Manifestazione, di' la tua! Mandaci un messaggio vocale: i commenti e le domande più interessanti saranno trasmessi in diretta durante l’evento!

Con la pandemia è emersa la fragilità del nostro SSN, prontissimo all’acuzie, in ritardo su prevenzione, medicina di prossimità o domiciliare e continuità assistenziale.
 
Su questi 3 pilastri riteniamo debba fondarsi la normalità del dopo COVID. Non una grande riforma legislativa per cui non ci sono tempi e risorse, ma una serie di azioni coerenti e prioritarie per la rapida evoluzione verso un sistema sociosanitario digitalizzato, incentrato sulle necessità di cura della persona, nel quale i processi clinici e gestionali siano tra loro connessi e interoperabili.
 
Una normalità in cui la possibilità di fruire di servizi sanitari in modalità digitale oltre ad essere indiscutibile fattore di semplificazione della vita dei cittadini, sia anche strumento cruciale per affrontare efficacemente emergenze sanitarie.
 
Ecco allora la necessità di formare competenze e professionalità da diffondere nell’ecosistema salute. Questa la ragione della spinta a disporre di dati provenienti da fonti diverse ma predisposti secondo standard definiti: per la condivisione delle informazioni cliniche dei pazienti tra tutti gli attori coinvolti nel processo di cura; per il confronto e l'analisi di tutti i dati territoriali con lo scopo di verificare i livelli essenziali di assistenza e la appropriatezza prescrittiva; per la programmazione sanitaria.
 
Dopo i pesanti tagli degli ultimi anni, la prossima normalità sarà realizzabile con le risorse del Recovery Fund e del MES. Ma anche prima della disponibilità dei fondi emergenziali, alcuni ritardi accumulati potranno essere recuperati con l’azione di CONSIP, che esaurite le Convenzioni, dialoga con le imprese perché i nuovi strumenti di procurement pubblico, fungano da bussole nella realizzazione di sistemi sanitari regionali e nazionale integrati, che includano nativamente soluzioni tecnologiche nei nuovi modelli organizzativi.
In collaborazione con

Programma dei lavori

Coordina e Introduce

Veraldi
Antonio Veraldi Direttore Marketing Strategico - FPA Biografia

Da anni lavora per costruire, consolidare e allargare reti di amministratori pubblici, di professionisti della sanità pubblica e privata, di esponenti delle professioni, di ricercatori e di manager delle imprese. L'obiettivo è promuovere e facilitare l’incontro e lo scambio di idee, competenze e esperienze tra tutti questi soggetti, autori dell'innovazione della PA e dei sistemi territoriali. 

Chiudi

Intervengono

Cavallo
Antonietta Cavallo Dirigente Ragioneria Generale dello Stato - Ministero dell'Economia e delle Finanze Biografia
Laureata in Scienze dell’informazione all’Università degli Studi di Bari, ha poi conseguito un Master in Economia Sanitaria presso l’Università Tor Vergata di Roma. Ricopre oggi il ruolo di Dirigente della Ragioneria Generale dello Stato, presso l’Ufficio VI dell’Ispettorato Generale per la spesa sociale che si occupa del Sistema della Tessera Sanitaria, di verifica degli andamenti della spesa farmaceutica e di analisi ai fini della valutazione dell'impatto finanziario conseguente alla definizione dei Livelli Essenziali di Assistenza.
 
 
 

 

Chiudi

Frascarelli
William Frascarelli Divisione Sourcing ICT, Area ICT Strategico - Consip Biografia

Laureato in Informatica presso l’Università La Sapienza di Roma, con Master in Management Innovativo delle Tecnologie per l’Organizzazione Sanitaria presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Dopo una prima esperienza lavorativa come consulente per la Pubblica Amministrazione su tematiche innovative legate ai Beni Culturali, collabora per ben 11 anni con la Regione Lazio nella programmazione e realizzazione di progetti nazionali in ambito Sanità Digitale.
Dal 2016 lavora in Consip sulle iniziative dedicate all’Agenda Digitale ed alle Gare Strategiche a supporto del Piano Triennale ICT, con l’obiettivo di rendere più efficiente il sistema paese, coordinando in maniera unitaria la programmazione e gli investimenti pubblici in ambito innovazione digitale. 

Chiudi

Conclusioni

Sileri
Pierpaolo Sileri Vice Ministro della Salute
Torna al programma