Torna a Eventi FPA
Torna al programma

  da 11:30 a 12:30

“Roma Capitale Innovation Lab”: l’importanza delle infrastrutture e dei dati alla base della futura smart city [ pa.03 ]

Sala: Sala rossa

Iscriviti

Le infrastrutture digitali sono determinanti per lo sviluppo delle città del futuro. Roma Capitale si racconta in un webtalk che pone al centro dell’attenzione i progetti di ripartenza basati sulla trasformazione digitale. Dalla data platform alla banda larga, passando per la rete Wi-Fi pubblica all’hybrid cloud: mettere in connessione persone, cose e servizi è diventato oramai imprescindibile per riprogettare la geografia di una città pronta a diventare #RomaCapitaleSmart, perseguendo gli obiettivi dell’Agenda 2030.

A cura di
In collaborazione con

Programma dei lavori

Coordina

Ferilli
Claudio Guido Ferilli Ufficio Comunicazione Dipartimento Trasformazione Digitale - Roma Capitale Biografia

Da oltre 25 anni sono impegnato professionalmente nel settore delle tecnologie per l’informazione e la comunicazione. Dopo alcune esperienze giornalistiche giovanili, ho studiato ingegneria e management dell’innovazione a Pavia e a Milano. Sono sui social dai primi anni 2000 e dal 2010 al 2016 ho lavorato nel campo della comunicazione digitale, tra Milano e Roma, dove vivo dal 1996. Da gennaio 2017 mi sto occupando dell’Agenda Digitale di Roma Capitale. Sono convinto che per una buona comunicazione con il cittadino sia indispensabile avvalersi di tutte le competenze diffuse di un ente pubblico e che culture diverse debbano sapersi parlare tra loro per raggiungere insieme quest’obiettivo.

Chiudi

Intervengono

Bugani
Massimo Bugani Capo Staff Sindaca in relazione alle deleghe in materia di transizione digitale, partecipazione e comunicazione - Roma Capitale Biografia

Nato a Bologna, è autore del romanzo dal titolo “Il signore della porta di fronte” edito da ADAGIO. Fotografo, titolare dell'azienda di fotografie IMAGE srl dal 1999 al 2015. Dopo il successo del V-Day al fianco di Beppe Grillo, nelle elezioni amministrative del maggio 2011 e del giugno 2016 è candidato Sindaco del MoVimento 5 Stelle per il Comune di Bologna. Dal 2011 è eletto al Consiglio Comunale dove attualmente presiede il Gruppo Consiliare del MoVimento 5 Stelle. Nel 2015 coordina il raduno nazionale Italia 5 Stelle ad Imola e nel 2017 organizza la quarta edizione svoltasi a Rimini. Per le elezioni politiche 2018 è referente per la regione Emilia-Romagna. Dal 2017 è referente della funzione Sharing insieme a Marco Piazza. Dal 2016 al 2019 è stato socio dell'Associazione Rousseau. Da ottobre 2019 ricopre il ruolo di capostaff della sindaca di Roma Virginia Raggi.

Chiudi

Fazio
Giovanni Fazio Direttore della Direzione Infrastrutture ICT del Dipartimento Trasformazione Digitale - Roma Capitale Biografia

Da poco più di un mese è il nuovo Direttore delle Infrastrutture Fisiche di Roma Capitale, che comprendono il data center, le infrastrutture di connettività e le postazioni di lavoro delle migliaia di dipendenti dell'Amministrazione Capitolina. Giunge a questo incarico dopo trent'anni di esperienza nel campo dell'ICT, di cui oltre la metà nel ruolo di CIO presso il Comune di Como, dove si è occupato di progetti di riorganizzazione e di trasformazione digitale dei processi amministrativi e di razionalizzare le infrastrutture di data center, in collaborazione con il centro di ricerca CRISP dell'Università Milano Bicocca. In precedenza aveva ricoperto ruoli di project manager presso una grande azienda multinazionale produttrice di apparati TLC, dove si è occupato di progetti di infrastrutture di rete mobile. Si è specializzato in Management degli Enti Locali presso SDA Bocconi e si è laureato in Ingegneria Elettronica presso l'Università di Genova.

Chiudi

Ferraiuolo
Loredana Ferraiuolo Enterprise Market Public Sector (PAL) - Responsabile Area - TIM Biografia

E’ il Direttore Territoriale per la Pubblica Amministrazione Locale di Lazio Abruzzo Molise e Sardegna nell’ambito del Public Sector di TIM SPA. Ha conseguito un Master alla Luiss Business School in Musica & Management ed è Laureata in Sociologia con Indirizzo Comunicazione e Media presso l’Università La Sapienza di Roma. Dopo il conseguimento della Laurea ha collaborato con il Dipartimento di Marketing per alcuni progetti di ricerca nel settore delle telecomunicazioni con particolare riferimento alle telecomunicazioni mobili in ambito internazionale. Ha iniziato la sua carriera commerciale nel 1996 in Microsystems Srl dove si è occupata di  gestione e sviluppo della catena distributiva indiretta e degli affiliati in franchising con marchio “Micros”. Dal 1998 entra nel Gruppo Telecom Italia dove ha ricoperto il ruolo di Account Manager per la Pubblica Amministrazione Centrale poi Area Manager nel Mercato Interforze e, dopo l’esperienza di due anni nel ruolo di Responsabile del Mercato Private Strategic del territorio Centro Italia, torna sul mercato pubblico nell’attuale ruolo di Direttore territoriale.

Chiudi

Perrino
Alessandro Perrino Business Innovation Senior Manager - Fastweb Biografia

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni nel 1995 con il massimo dei voti, Master in Open Innovaction c/o ESADE (Barcelona), ispirato alla ricerca ed all'innovazione, trainer sulle nuove tecnologie e speaker, dal 2004 lavora in Fastweb, ove ha ricoperto diversi incarichi interni alla Business Unit Enterprise: Responsabile dei progetti speciali, Responsabile commerciale area Nord Est per il mercato Industria e Servizi, Business Development Manager, oggi

Business Innovation Senior Manager con l’incarico (in collaborazione con l’Innovation Team, Marketing e Vendite) di scouting, valutazione ed adozione di soluzioni e tecnologie innovative al fine di sviluppare nuovi servizi in linea con le nuove richieste del mercato. Oggi impegnato nello sviluppo di nuove piattaforme e servizi Cloud HPC, IoT, Blockchain ed AI.

Entusiasta, Innovatore, Speaker, moderatore, formatore e focal point per i servizi ICT ed Open Innovation.

Prima di Fastweb ha lavorato per: Telindus Italia (filiale italiana di Telindus - Belgacom Group), TMI-Telemedia Internatio

Chiudi

Ciolli
Armando Ciolli Lead Offering Delivery Engineer - Europe South DXC Biografia

Negli ultimi dieci anni ha lavorato come consulente presso vari clienti focalizzando la presenza sulla trasformazione delle infrastrutture IT di tipo legacy o fisico in ambienti open ed orientati alla migrazione verso soluzioni Cloud privato/ibrido/pubblico. Negli ultimi anni, ha dedicato particolare attenzione alle soluzioni Cloud per ridurre i costi, migliorare l'efficienza, la scalabilità, rimuovere gli hardware lock-in e promuovere i cambiamenti culturali necessari ad agevolare la migrazione da legacy a Cloud. Le diverse funzioni svolte nel tempo e le molteplici metodologie associate gli hanno permesso di migliorare le doti di comunicazione e la propensione a facilitare un clima collaborativo e orientato all’obiettivo, curare la formazione e il training delle risorse. Grande attenzione alla ricerca di soluzioni più adatte alle esigenze del Cliente, ad orientare le scelte verso soluzioni alternative od innovative, a gestire la realizzazione dei progetti.

Chiudi

Vigolo
Ivan Vigolo Responsabile Infrastrutture e Operation - Acea Biografia

Ivan Vigolo da luglio 2020 è Responsabile della Technology & Solutions del Gruppo Acea. In Acea da Marzo 2020 ha inoltre lavorato come Responsabile della struttura ITS Operations.

Precedentemente all’ingresso in Acea dal 2016 è stato Chief Innovation and Information Officer di SIAE, Società degli Autori ed Editori, dove ha realizzato il piano di trasformazione digitale dell’azienda. Durante questo periodo ha inoltre ha partecipato e coordinato progetti e gruppi di lavoro internazionali di evoluzione e innovazione tecnologica nel mondo della gestione del diritto d’autore.

Dal 2001 al 2016 ha lavorato per Wind Telecomunicazioni dove ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità nell’ambito dell’Information Technology arrivando a ricoprire il ruolo di Responsabile degli sviluppi IT e Direttore delle Operations poi partecipando a progetti internazionali di trasformazione. Durante il merger tra Wind Telecomunicazioni e Tre è stato leader degli stream tecnologici di information technology.

L’ingresso nel mondo del lavoro è nel 1997 dove prima come consulente per la società Nomos del gruppo Olivetti e poi come responsabile della Software Factory interna, partecipa al lancio di Infostrada, operatore di telefonia fissa, sino a ricoprire la responsabilità degli sviluppi applicativi dei sistemi di CRM e BSS.

Chiudi

Torna al programma