Torna a Eventi FPA
Torna al programma

  da 11:30 a 12:30

“Roma restart”: il nuovo respiro turistico, culturale e produttivo della città eterna [ pa.28 ]

Sala: Sala rossa

Iscriviti

Roma capitale del turismo e della cultura è un binomio imprescindibile. A seguito dell’emergenza sanitaria che, a partire da Marzo 2020, ha sconvolto lo scenario turistico mondiale facendo precipitare drasticamente i ricavi economici derivanti dal settore, l’Amministrazione Capitolina ha intrapreso un percorso di riorganizzazione del modello di promozione turistica e culturale. Focus sulle iniziative per avvicinare il settore alle nuove esigenze di sostenibilità, partecipazione e digitalizzazione della fruizione dell’intero patrimonio storico-artistico-culturale capitolino e di quelle a beneficio dell’intera filiera economica cittadina.

A cura di
In collaborazione con

Programma dei lavori

Coordina

Cellamare
Francesca Cellamare Ufficio Stampa Dipartimento Sviluppo Economico - Roma Capitale

Intervengono

Cafarotti
Carlo Cafarotti Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro - Roma Capitale Biografia

È nato a Roma nel quartiere Magliana, vissuto successivamente in altre zone del quadrante Sud. Sposato e padre di due figli, dal luglio 2013 al marzo 2015 ha ricoperto l'incarico di Consigliere Municipale di Roma Capitale nel Municipio VIII per il Movimento 5 Stelle, seguendo diverse tematiche territoriali. A valle di questa esperienza, ha svolto a titolo gratuito il ruolo di Delegato della Sindaca per il Municipio VIII dal luglio 2017 a maggio 2018, occupandosi di progettualità e sviluppo di modelli partecipativi sul territorio.

Laureato in Ingegneria Elettronica, ha maturato diverse esperienze professionali, in particolar modo come Project Manager nell’ambito informatico e come esperto del settore finanziario. Da ultimo, impiegato presso Banca d’Italia e Dirigente Sindacale della Federazione Autonoma Bancari Italiani di Banca d’Italia fino a maggio 2017.
Ha coordinato – tra gli altri – il progetto di Rating dei Comuni Italiani, cofinanziato POR FESR Lazio 2007-2013, per la misura indipendente del livello qualitativo sia finanziario che di benessere degli enti locali.

Le sue competenze tecniche e finanziarie, spaziano in vari campi: Intelligenza Artificiale, Big DATA, Fintech, Blockchain e Start-up, con focus specifico sulla gestione di gruppi di lavoro, progetti e organizzazioni. 

Chiudi

Tagliacozzo
Remo Tagliacozzo Amministratore unico - Zètema Progetto Cultura Biografia

Remo Tagliacozzo, classe 1968, ha ricoperto fino a settembre 2017 importanti incarichi all’interno del CIRA, Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali, come Responsabile Affari legali societari & Corporate governance e Segretario del Consiglio di Amministrazione e dell'Assemblea dei soci.

Ha sviluppato il suo percorso professionale anche in contesti multinazionali, prima in Shared Medical System Italia (SMS -HS), dove ha ricoperto il ruolo di  Controller, poi per la divisione Health Service di Siemens, con il ruolo di Cfo.

Dal 2004 al 2008 ha ricoperto il ruolo di Cfo e poi di Ceo di Ter SpA, nel settore Itc per poi essere nominato Amministratore unico, Consigliere delegato e Compliance Officer in numerose società del settore Itc.

Già Amministratore delegato di Zètema Progetto Cultura S.r.l. da agosto 2017, a febbraio 2020 è stato nominato Amministratore unico della società partecipata al 100% da Roma Capitale che gestisce:

  • attività e servizi culturali e turistici
  • organizzazione di eventi culturali
  • attività di progettazione, manutenzione, conservazione, e catalogazione per conto della Sovrintendenza Capitolina
  • la rete dei Musei Civici di Roma Capitale
  • diversi spazi cittadini dedicati allo spettacolo, alla cultura e all’accoglienza turistica.

Obiettivo dichiarato del suo mandato come Amministratore Delegato di Zètema è il riposizionamento dell’Azienda nel mercato di riferimento, quale brand culturale distintivo e riconosciuto.

Il progetto di Change in corso di realizzazione è fondato su quattro obiettivi strategici: ORIENTAMENTO AL CLIENTE, BENESSERE DELLA PERSONA, SOSTENIBILITÀ, INNOVAZIONE.

Il riconoscimento dei dipendenti come persone, la centralità dell’ascolto e della formazione, nonché la ricerca della soddisfazione del cliente in ottica di customer experience rappresentano i pilasti per il raggiungimento di una nuova identità aziendale.

Chiudi

Gareri
Raffaele Gareri Responsabile per la Transizione Digitale e Direttore del Dipartimento Trasformazione Digitale - Roma Capitale Biografia

Raffaele Gareri è Responsabile per la Trasformazione Digitale e Direttore dell’omonimo Dipartimento di Roma Capitale. Nel 2008 il suo progetto di Banda Larga in wireless in 120 Comuni della Provincia di Brescia per la riduzione del divario digitale nei piccoli comuni è stato premiato al Computer Honoris Program di Washington. Nell’anno 2007/2008 ha lavorato con il MIT di Boston alla sperimentazione di una piattaforma di ridesharing. Per tre anni è stato presidente dell'ENTO, associazione del Consiglio d'Europa per il sostegno all'integrazione degli stati membri nel campo del governo locale. Di recente ha guidato un progetto di smart lighting e infrastrutture IoT in 28 piccoli comuni che è stato premiato nel 2018 dall' Osservatorio del Politecnico di Milano. Sempre nel 2018 ha fondato The Smart City Association Italy (https://www.thesmartcityassociation.org), ente no-profit che promuove lo sviluppo di comunità intelligenti.

Chiudi

Ristori
Maurizio Ristori Public Sector Responsabile PAL - PWC Biografia

E’ Responsabile del Settore Pubblica Amministrazione Locale e Consigliere di Amministrazione di PwC Public Sector, con una esperienza ultraventennale in analisi organizzativa, reingegnerizzazione dei processi, programmi di trasformazione digitale, formazione e change management in diversi contesti della Pubblica Amministrazione Italiana. Ha supportato attivamente molteplici programmi di trasformazione organizzativa e tecnologica (in chiave digitale) presso numerosi Enti della PA, partecipando attivamente a interventi consulenziali volti all’innovazione e al miglioramento dei processi operativi e gestionali.

Chiudi

Torna al programma