Torna a Eventi FPA

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

Il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali si occupa di politiche del lavoro e dello sviluppo dell’occupazione, di tutela del lavoro, dell’adeguatezza del sistema previdenziale, nonché di politiche sociali, con particolare riferimento alla prevenzione e riduzione delle condizioni di bisogno e disagio delle persone e delle famiglie.

Fra le varie aree di competenza, si annoverano le seguenti tematiche in cui il Ministero svolge una precipua azione di impulso, gestione, attuazione, coordinamento e monitoraggio:

rapporti di lavoro e relazioni industriali; legislazione su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; ammortizzatori sociali, politiche di formazione, compresa l’alternanza scuola-lavoro; politiche previdenziali e assicurative; politiche per l'infanzia e l'adolescenza nonché per la tutela dei minori e contrasto al lavoro minorile; politiche d'integrazione relative all’immigrazione e alla lotta alla povertà; tutela dei minori stranieri.

Il Ministero, inoltre, si occupa degli interventi umanitari in Italia e all'estero per la parte attribuita e dell’attuazione della disciplina in materia d'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE), promuovendo e sostenendo le politiche sociali, in particolare le attività svolte dai soggetti del terzo settore e quelle a favore dell'impresa sociale, attraverso appositi progetti e con l’erogazione del 5 per mille dell’Irpef.

Inoltre, Il Ministero vigila, indirizza e coordina l'attività degli enti pubblici previdenziali e assicurativi (INPS e INAIL), detiene l’alta vigilanza e l’indirizzo sulle forme pensionistiche complementari e sulle Agenzie ANPAL (Agenzia Nazionale per la il Lavoro e la Formazione) e INL (Ispettorato Nazionale del Lavoro) orientandone l’attività rispetto ad obiettivi specifici in aderenza alle Direttive del Ministro e al Programma di Governo.

Infine, vigila sull’ente di ricerca INAPP (Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche).