Torna a Eventi FPA

PON Governance e Capacità istituzionale 2014-2020

Anche il recente contesto di emergenza conseguente all’epidemia Covid-19 conferma la centralità nelle strategie di sviluppo del Paese di una Pubblica Amministrazione ben organizzata, competente, trasparente e capace di rispondere in modo rapido e semplice alle esigenze di cittadini e imprese, offrendo servizi di qualità anche attraverso l’innovazione digitale.

La politica di coesione nell’attuale ciclo di programmazione 2014-2020 dedica uno specifico obiettivo di investimento al tema della capacità istituzionale e amministrativa cui contribuisce nel nostro Paese uno specifico strumento: il PON Governance e Capacità Istituzionale.

Attraverso una dotazione finanziaria di 805 milioni di euro composta da risorse comunitarie (del Fondo sociale europeo e del Fondo europeo di sviluppo regionale) e da risorse pubbliche nazionali, il PON Governance sostiene il rafforzamento delle PA con interventi relativi a competenze, modalità organizzative e di offerta di servizi, metodi e procedure, strumenti e soluzioni tecnologiche, forme di cooperazione istituzionale in una logica di governance multilivello.
Sono circa 60 le Amministrazioni attualmente beneficiarie del Programma con oltre 100 progetti finanziati.

Il PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 è gestito dall’Agenzia per la Coesione Territoriale, con deleghe al Dipartimento della Funzione Pubblica e al Ministero della Giustizia.

www.pongovernance1420.gov.it
@pongovernance – Twitter
@pongovernance – Facebook
@pongovernance – Instagram
 


È partner di

lunedì, 2 Novembre 2020

10:15
11:15

Identità digitale e servizi pubblici: verso lo switch off[talk.19]

Dal 28 febbraio 2021 SPID e la Carta d'identità elettronica italiana - CIE diventeranno le sole credenziali per accedere ai servizi pubblici digitali, come prevede il Decreto “Semplificazione e innovazione digitale”. Tale data rappresenta per il Paese una tappa fondamentale verso la sempre maggiore digitalizzazione della pubblica amministrazione e la semplificazione del r [...segue]

lunedì, 2 Novembre 2020

14:30
15:30

Un modello predittivo per simulare il fabbisogno di salute del SSN: i principali risultati raggiunti[talk.06]

La Direzione Generale della Programmazione Sanitaria del Ministero della Salute, beneficiaria del progetto “Analisi fattori di produzione per resilienza e sviluppo del SSN”,  ha sviluppato un complesso ed ambizioso lavoro che non conosce precedenti, attraverso la realizzazione di una prima versione prototipale di “Modello Predittivo” del fabbisogno di salute della p [...segue]

martedì, 3 Novembre 2020

15:45
16:45

Affrontare le cronicità con il supporto dell'ICT: la risposta delle Regioni[talk.08]

Il progetto “Sostenere la sfida alla cronicità con il supporto dell’ICT” è oramai giunto nella sua fase operativa che prevede il trasferimento delle metodologie e l’analisi, valutazione e confronto con le esperienze locali. La prima fase, caratterizzata dall’emersione delle buone pratiche regionali che hanno evidenziato un diffuso livello di [...segue]

mercoledì, 4 Novembre 2020

12:00
13:30

Partenariato e sviluppo. Il metodo cooperativo per l’efficacia della politica di coesione[talk.13]

Il partenariato, principio trasversale nella programmazione e attuazione della politica di coesione, è uno dei temi centrali dell’impianto strategico del Piano Sud 2030 che fa leva sul coinvolgimento permanente delle parti economiche e sociali e definisce un vero e proprio metodo cooperativo di attuazione rafforzata per l’implementazione delle politiche di sviluppo. A un [...segue]

giovedì, 5 Novembre 2020

14:00
15:00

Unioni si - Unioni no Alla luce dell'attesa riforma della pubblica amministrazione quale destino per i piccoli comuni italiani?[talk.04]

Il webinar è realizzato dal Progetto ITALIAE, promosso dal Dipartimento Affari Regionali e Autonomie nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020. L’obiettivo dell’incontro è sviluppare alcune riflessioni su un nodo tematico: come coniugare forme di rappresentanza diffusa ed identitaria con dimensioni di scala minime, per avere una [...segue]