Torna a Eventi FPA
Torna al programma

  da 11:43 a 13:15

La governance e l’uso pubblico dei dati [ sc.04 ]

Sala: Streaming Rosso

A partire dal 2020 la sfida sull’apertura del patrimonio informativo pubblico si giocherà sulla sua valorizzazione in ambito economico e commerciale, vedendo nei dati aperti lo strumento più utile per la realizzazione del Digital Single Market così come auspicato dalla Commissione Europea con la recente pubblicazione della Comunicazione COM(2020) 66 avente ad oggetto una Data Strategy comune e sovra-nazionale, e che di fatto aggiunge un livello di consapevolezza in più rispetto alle potenzialità di riuso già sottolineate dalla Direttiva sul secondary use di giugno 2019. Si tratta di una visione che situa il nostro futuro digitale all’interno di un contesto di valori e di obiettivi che in concreto impatteranno su economia e cultura. Il dato, quello aperto e disponibile su tutti, è riconosciuto oggi come bene comune, utile alla realizzazione di sottoprodotti e servizi per le comunità. Ciò è tanto più vero se si considera l’attualità dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, che pone i dati per il contact-tracing l’unico strumento concreto per arginare la pandemia COVID-19.

 

In collaborazione con

Programma dei lavori

Coordina

Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Direttore Generale di FPA, società del gruppo Digital360 la cui attività ruota intorno all’annuale Manifestazione FORUM PA, da venticinque anni si occupa di innovazione e cambiamento con un focus specifico sul settore della pubblica amministrazione. Laureato in Sociologia, ha diretto, coordinato e gestito numerosi progetti di comunicazione integrata e strategica per le Pubbliche Amministrazioni centrali e locali. Si occupa di comunicazione pubblica ed è studioso dei processi relazionali mediati dalle nuove tecnologie, di social networking, new media ed evoluzione del web nella PA come fattore di cambiamento organizzativo. Svolge attività di relazioni istituzionali. E’ attivo nel dibattito sui temi dell’innovazione digitale, dell’informazione pubblica dell’open government e open data; ha partecipato a molteplici trasmissioni radiotelevisive come esperto del settore, il suo profilo Twitter è seguito da più di diecimila persone.

Chiudi

Intervengono

Braaksma
Barteld Braaksma Innovation Manager - CBS - National Statistical Institute of the Netherlands Biografia

Barteld Braaksma is innovation manager at CBS, the National Statistical Institute of the Netherlands. In this role he has initiated, supported and developed a wide range of concrete innovation tracks at his institute; often in close collaboration with public and private partners like cities, ministries, universities, large companies and small start-ups. Beside his CBS duties, Barteld is active in various international groups at European and worldwide level, relating to data-driven innovation and modernisation.

Chiudi

Baldacci
Emanuele Baldacci Director of Digital Services, DG for Informatics (DIGIT) - European Commission
Scorza
Guido Scorza Consigliere giuridico del Ministro per l'innovazione Biografia

E’ componente del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali, già avvocato cassazionista e socio fondatore dello Studio Legale E-Lex che ha lasciato all’atto dell’assunzione dell’incarico al Garante.

È stato Consigliere giuridico del Ministro per l’innovazione ed è rappresentante vicario del Governo italiano presso il GAC – Government advisory Board dell’ICANN nonché componente del sottogruppo policy del Comitato ad hoc sulla regolamentazione dell’Intelligenza artificiale del Consiglio d’Europa.

È stato componente della struttura di missione per l’agenda digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri [giugno 2013-febbraio 2014] nonché responsabile degli affari regolamentari nazionali e europei del Team digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

È responsabile del modulo sui contratti ad oggetto informatico e professore a contratto presso il Master di informatica giuridica e diritto dell’informatica dell’Università di Bologna dall’anno accademico 2001/2 e del modulo di privacy nelle comunicazioni elettroniche nonché professore a contratto presso il Master in Privacy dell’Università di Roma Tre dall’anno accademico 2016/7.

È professore a contratto di diritto e gestione dell’amministrazione digitale presso l’Università europea di Roma dall’anno accademico 2018-2019.

Tiene lezioni su privacy, diritto e nuove tecnologie presso altre Università e enti di formazione e interviene in qualità di relatore a numerosi seminari, conferenze e convegni in Italia e all’Estero.

Già Presidente dell’Istituto per le politiche dell’Innovazione.

È Dottore di ricerca in informatica giuridica e diritto dell’informatica presso l’Università di Bologna professore a contratto di diritto penale dell’informatica presso la Scuola ufficiali dell’Arma dei Carabinieri.

È giornalista pubblicista, pubblica e ha pubblicato articoli e post, tra gli altri, su Il Fatto Quotidiano, La Repubblica, Il Corriere delle Comunicazioni, Agenda digitale, L’espresso, Wired, Mashable e numerosi altri periodici su temi legati a privacy, proprietà intellettuale, diritto e politica dell’innovazione, ed è autore di diversi libri tra i quali: Meglio se taci per i tipi di Baldini&Castoldi con Alessandro Gilioli, Internet i nostri diritti per i tipi di Laterza con Anna Masera e Governare il futuro, per i tipi di GEDI. In materia di privacy, più di recente, ha curato con Giovanni Maria Riccio e Ernesto Belisario il commentario al nuovo Regolamento europeo “GDPR e normativa privacy per i tipi de l’Ipsoa, è autore della voce “La privacy nelle comunicazioni elettroniche” in “Innovazione tecnologica e valore della persona – Il diritto alla protezione dei dati personali nel Regolamento UE 2016/679” curato da Licia Califano e Carlo Colapietro e della relazione su “La portabilità dei dati” in “Regolare la tecnologia: il Reg. UE 2016/679 e la protezione dei dati personali. Un dialogo fra Italia e Spagna”, curato da Dianora Poletti e Alessandro Mantelero. Ha scritto, da ultimo, Processi al futuro, Egea Editrice e Intelligenza Artificiale, l’impatto sulle nostre vite e sulle libertà per i tipi di Mondadori con Alessandro Longo.

Chiudi

Montrasio
Virginia Montrasio Funzionaria sindacale, Dipartimento contrattazione - CGIL di Milano Biografia

Laureata in Filosofia, nel mio percorso in CGIL negli anni passati mi sono occupata di formazione sindacale, contrattazione negli appalti di servizi e del coordinamento delle politiche giovanili e per il lavoro precario.

Attualmente seguo per la confederazione milanese i temi della contrattazione territoriale, le politiche degli appalti e del welfare territoriale e aziendale.

Chiudi

Potenza
Pasquale Potenza Sales Manager - Nutanix Biografia

Laureatosi in Informatica con lode presso l’Università di Bari, è un professionista con più di vent’anni di comprovata esperienza nel settore dell'Information Technology.

Ha iniziato il suo percorso professionale nel 1999 in Hewlett Packard, come tecnico esperto in sicurezza informatica, per poi ricoprire incarichi di crescente responsabilità presso diverse aziende multinazionali (dopo Hewlett Packard, Microsoft, CA Technologies, Vmware ed Oracle).

A partire da marzo 2019 è in Nutanix con il ruolo di responsabile commerciale, con l’impegno di aiutare i principali clienti della Pubblica Amministrazione Centrale e del mercato “Energy” nel loro percorso di trasformazione digitale verso nuovi modelli multi-cloud adottati per la modernizzazione dei Data Center.

Chiudi

Recupero
Luigi Recupero Responsabile della Protezione dei Dati - Roma Capitale
De Vita
Filippo De Vita Head of Vodafone Analytics & Digital Solutions Marketing - Vodafone Business
Presutti
Valentina Presutti Docente e ricercatrice - Università di Bologna Biografia

Laurea e Dottorato in Informatica, è docente e ricercatrice all’Università di Bologna. Collabora con il CNR dove coordina il Semantic Technology Laboratory (http://stlab.istc.cnr.it/stlab/). Esperta di tecnologie semantiche (semantic web, knowledge graphs, ontologie) ha coordinato e contribuito alla realizzazione di numerosi progetti, sia europei sia nazionali, dedicati a migliorare i processi organizzativi e decisionali attraverso l’interoperabilità dei dati. Ha pubblicato circa 200 articoli scientifici (peer-reviewed) su riviste e atti di congresso internazionali (h-index 32, fonte google scholar - https://scholar.google.it/citations?user=dvNHkAwAAAAJ&hl=en). È membro dei comitati scientifici di numerose riviste e conferenze internazionali di riferimento per il semantic web e l’intelligenza artificiale. Sta organizzando come coordinatore scientifico per Alma Mater l’evento SciRoc 2021, una competizione robotica in contesto urbano (robot sociali e smart cities). Attualmente coordina i progetti ArCo e Arco 4 Science (https://w3id.org/arco) che hanno come obiettivo la realizzazione del knowledge graph del patrimonio culturale italiano, entrambi promossi e sostenuti grazie alla collaborazione tra l’Istituto Centrale del Catalogo e della Documentazione (MiBAC), il CNR (ISTC) e l’Università di Bologna. 

Chiudi

Viziano
Maurizio Viziano Account Manager PA - Talend
Nicosia
Mario Nicosia Sales Director PAC - Oracle Italia
Torna al programma