Torna a Eventi FPA
Torna al programma

  da 09:32 a 11:26

Costruire la fiducia digitale: cybersecurity e privacy [ tk.03 ]

Sala: Streaming Rosso

Segui la diretta

Il lockdown a livello globale ha avuto tra le sue conseguenze un aumento senza precedenti del traffico su internet, che ha aumentato notevolmente l’esposizione ai rischi cyber di PA, aziende e cittadini.

La scarsa consapevolezza delle minacce informatiche da parte di ampie fasce della popolazione e l’impreparazione di molte organizzazioni pubbliche e private a gestire il ricorso massivo al remote working hanno contribuito ad aggravare la situazione. Non è un caso se questi ultimi messi hanno fatto registrare un volume senza precedenti di attacchi contro strutture pubbliche e private di cruciale importanza, nonché di campagne di phishing e truffe online massive, spesso incentrate proprio sull’emergenza Covid-19 e finalizzate a rubare credenziali e dati sensibili degli utenti.

Questa escalation ha reso la cybersecurity una vera a propria emergenza a livello mondiale, segnando forse un passaggio decisivo nella costruzione di un’adeguata consapevolezza presso l’opinione pubblica. Una consapevolezza che dovrà ora essere sfruttata per operare quel salto di qualità decisivo in termini di capacità di prevenzione e risposta alle minacce cibernetiche e di aumento della fiducia della cittadinanza nel digitale.

Ne discutiamo con i rappresentanti di alcune istituzioni responsabili delle politiche di sicurezza informatica nazionale, e con operatori pubblici e privati che hanno gestito in prima persona l’emergenza.

[...riduci]
Il lockdown a livello globale ha avuto tra le sue conseguenze un aumento senza precedenti del traffico su internet, che ha aumentato notevolmente l’esposizione ai rischi cyber di PA, aziende e cittadini. La scarsa consapevolezza delle minacce informatiche da parte di ampie fasce della popolazione e l’impreparazione di molte organizzazioni pubbliche e private a gestire il ri [...leggi tutto]
In collaborazione con
Con il supporto di

Programma dei lavori

Coordinano

Longo
Alessandro Longo Direttore responsabile Agendadigitale.eu Biografia

Direttore responsabile delle testate specializzate Agendadigitale.eu (dal 2012) e Forumpa.it (entrambe del gruppo Digital 360), è anche collaboratore continuativo dal 2003 di Repubblica (con circa mille articoli pubblicati[1]), dell'Espresso (dove risulta nel colophon del giornale tra i collaboratori regolari) e del Sole24Ore. Circa un centinaio di inchieste sul mercato degli operatori telefonici e dell'Agenda digitale (temi su cui Alessandro Longo è specializzato) sono state pubblicate sulle prime pagine[2] di Repubblica e del Sole24Ore. Sempre nella veste di giornalista esperto di temi digitali, interviene dal 2010 a Uno Mattina e Uno Mattina in Famiglia su Rai 1[3]. Suoi interventi anche ad Agorà (Rai 3), A Conti Fatti (Rai 2) e Mi Manda Rai 3. Nel 2013 ha moderato il creatore del web Tim Berners Lee a un evento della Provincia di Trento. Nel 2016 ha partecipato all'evento Forumpa 2016 moderando il noto economista Jeremy Rifkin.
Nel 2015, un suo articolo ha vinto il premio Anfov, dedicato al giornalismo specializzato nelle telecomunicazioni[4].Anfov è una delle principali associazioni di categoria, dal 1982. Dal 2005 interviene regolarmente nei programmi della Radiotelevisione Svizzera (Radio 1) in qualità di esperto di temi digitali 

Chiudi

Baldassarre
Andrea Ivan Baldassarre Responsabile Content Development - FPA

Apertura

Faggioli
Gabriele Faggioli CEO Digital360 e Presidente Clusit

Intervento di

Ciardi
Nunzia Ciardi Direttore del Servizio di Polizia Postale e delle Comunicazioni - Ministero dell'Interno Biografia

La Dott.ssa Nunzia CIARDI, Dirigente Superiore della Polizia di Stato, è il Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Laureata in giurisprudenza, con anni di esperienza nel contrasto al cybercrime, coordina attualmente le unità specializzate della Polizia di Stato nel contrasto al cyberterrorismo, al financial cybercrime, alla pedopornografia on-line, alla tutela delle infrastrutture critiche informatiche nazionali, all’hacking e ai crimini informatici in generale. Partecipa, come membro nazionale in rappresentanza dell’Italia, alle riunioni dell’European Union Cybercrime Taskforce di Europol; ha preso parte alla realizzazione del progetto europeo EU-OF2CEN per l’adozione di strategie comuni contro il crimine organizzato nel settore delle frodi on-line. E’ rappresentante del Ministero dell’Interno in seno al Nucleo Sicurezza Cibernetica ed al Tavolo Tecnico Cyber.
E’ membro dell’Unità Informativa Scommesse Sportive, del “Gruppo Nazionale di Cybersecurity per i Servizi Sanitari” E’ membro componente del Consiglio del “Women4Cyber”, iniziativa avviata dall’Organizzazione Europea per la Sicurezza Cibernetica (ECSO), volta a implementare il coinvolgimento delle donne nel settore della sicurezza cibernetica.
E’ componente dell’Organismo permanente di supporto al “Centro di coordinamento per le attività di monitoraggio, analisi e scambio permanente di informazioni sul fenomeno degli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti”.
Svolge attività di docenza presso diverse scuole di Polizia, presso la scuola Ufficiali dei Carabinieri, presso il Centro Alti Studi per la Difesa, nonché presso diverse università ed enti, sulle principali attività di competenza della Specialità. Autrice di libri e pubblicazioni a carattere scientifico in materia di cybercrime, ha collaborato alla redazione del Rapporto Clusit 2018 e 2019.

Chiudi

Testimonianze

Napoli
Giovanni Napoli EMEA Presales Director - RSA Biografia

Con oltre 25 anni di esperienza nel mondo della sicurezza informatica, Giovanni ha la responsabilità di tutte le attività di prevendita in Europa, Middle East e Africa grazie alla gestione di un team di specialisti, con elevate competenze in ambito cybersecurity, il cui compito è supportare i clienti nell’implementazione di strategie di sicurezza adeguate ad affrontare la trasformazione digitale, necessaria oggi per essere sempre più competitivi. Ambiti di competenza: Advanced Threat Detection & Response, Fraud Detection & Prevention, Integrated Risk Management, Identity & Access Management

Chiudi

Santi
Federico Santi Security Practice Leader - DXC Technology Biografia

Federico Santi inizia la sua carriera in ambito sicurezza nel 2000, prima di assumere il ruolo di Security Principal per il Sud Europa in Hewlett Packard Enterprise, ha lavorato in Andersen e Deloitte. La sua esperienza nella Security segue una vista risk & business-oriented centrando l’attenzione su processi (Security Monitoring & Incident Management), dati (Data Protection & Privacy) e utenti (Identity Governance)

Tra le responsabilità principali Strategic Advisory, Relazioni Istituzionali e Go To Market.

Vanta numerose partecipazioni accademiche (Università Nazionale di Milano, La Sapienza, Tor Vergata) e presso i principali tavoli nazionali (DIS, CNR, CLUSIT, AIEA, AIIC) ed europei (Founder membership Eu Cyber Security Organization - ECSO). Ha sviluppato i suoi 20 anni di esperienza in contesti internazionali, in particolare Italia, Spagna, Francia ed Africa Occidentale ed ha seguito con una particolare attenzione i contesti del Settore Pubblico e dell’Energy & Utilities

Chiudi

Gergely
Fabrizio Gergely Manager Systems Engineering Enterprise & Public Sector Italy - Cisco Italia Biografia

Manager nel settore IT da più di 20 anni appassionato di tecnologia ed innovazione, con la responsabilità di definire le priorità tecnologiche e l’organizzazione del team tecnico Cisco a supporto dei Grandi Clienti Pubblici e Privati in Italia. In precedenza ho ricoperto ruoli tecnici e consulenziali con l’obiettivo di supportare i maggiori Clienti Italiani nella definizione di una strategia tecnologica che fosse in grado di soddisfare le priorità di business dell’Organizzazione. Laureato con lode nel 1995 in Ingegneria Elettronica, vivo a Roma con mia moglie e due splendide figlie.

Chiudi

Rotondo
Rodolfo Rotondo Sr. Business Solutions Strategist - VMware Italia Biografia

Business Solutions Strategist per VMware Accelerate Advisory Services in EMEA, lavora direttamente con i clienti di VMware per comprendere i loro ambienti esistenti e contribuire a creare soluzioni che soddisfano le esigenze attuali, in preparazione alle esigenze future.

Rotondo ha più di 20 anni di esperienza nel settore IT, lavorando in mercati verticali tra i quali produzione, service provider, comunicazioni video, sviluppo software e integrazione di sistemi. Prima della sua attuale posizione, è stato Solution Architect per l'organizzazione di prevendita di VMware, dove ha aiutato i clienti strategici nei loro percorsi di trasformazione dell’IT e del business.

Ha pubblicato articoli su laboratori virtuali per la formazione informatica e sul cloud computing ed è certificato VCP 2-3- 4-5 ed ITIL v3 Foundation.

Chiudi

Boggio
Andrea Boggio Security Solutions Sales Manager - Vodafone Business Biografia

Andrea Boggio è Security Solutions Sales Manager in Vodafone Business, la divisione Vodafone dedicata ai servizi per le imprese, e si occupa di attività di vendita, prevendita e progettazione di soluzioni e servizi di Cyber e ICT Security per organizzazioni pubbliche e private. In precedenza ha lavorato presso aziende focalizzate sulla sicurezza informatica (HP, NTT Data) e di telecomunicazione (Fastweb).

Andrea lavora da oltre 15 anni nell’Information Security Arena e si occupa di diverse aree tematiche quali: Governance, Risk & Compliance, SIEM e SOC, Mobile Protection, Threat e Vulnerability Management, Network Security e Cyber Security.

Andrea detiene le certificazioni professionali ISO/IEC 27001:2013 Lead Auditor, CISA, CISM, CGEIT, CRISC, CDPSE, ITIL e diverse altre legate a specifici vendor di sicurezza, è membro del capitolo italiano di ISACA e ha partecipato al Cloud Security and Resilience Expert Group di ENISA.

Chiudi

Raimondi
Giovanbattista Raimondi Capo Reparto Sicurezza e Cyber Defence del Comando per le Operazioni in rete - Stato Maggiore della Difesa

Intervista

Ducatel
Ken Ducatel Director IT Security, DG DIGIT - European Commission Biografia

Ken Ducatel, British, aged 62, holds a PhD in economic geography from Bristol University and an MSc in transport policy from Cranfield University in the UK. He has worked on information society policy for thirty years. He was a member of the Faculty of University of Manchester for 14 years. From 1997 to 2003, he worked at the European Commission's Institute for Prospective Technological Studies in Seville, where he led the Institute's flagship "Futures Project".
From 2004 to 2008 he was a member of Commissioner Reding's Cabinet where he was responsible for Lisbon Strategy & Policies for the Information Society. In January 2009 he became Head of Unit for the "Digital Agenda: Policy Coordination" in DG Information Society. In July 2012 he took over the unit "Software and Service, Cloud Computing" in the newly formed DG CONNECT.
In September 2014, he became the Chief Information Security Officer in DG DIGIT with the responsibility for assuring the security of the Commission's corporate IT assets. He was appointed member of the ENISA Management Board in November 2014. As of January 1, 2016 he was appointed Director of the newly created Directorate DIGIT.S "IT Security". This Directorate is reinforcing IT Security capability and resources to meet the rising challenge of cybersecurity. In addition to his role of Director for IT Security, from November 2016 until May 2017 he was also acting Director for Digital Business Solutions, responsible for providing information systems for the Commission. Subsequently, between July 2017 and January 2019, he has also been acting Head of CERT-EU, the Computer Emergency Response Team for the EU Institutions and Agencies.

Chiudi

Conclusioni

Giustozzi
Corrado Giustozzi Esperto di cybersecurity - AgID Biografia

Esperto di cybersecurity. Componente del Permanent Stakeholders' Group dell'Agenzia dell'Unione Europea per la Sicurezza delle Reti e delle Informazioni (ENISA), esperto di sicurezza cibernetica presso l'Agenzia per l'Italia Digitale per lo sviluppo del CERT della Pubblica Amministrazione, componente del Consiglio direttivo di Clusit. Perito del Tribunale Penale di Roma per i crimini informatici, collabora anche da molti anni con le forze dell'ordine nel contrasto al cybercrime ed al cyberterrorismo. Membro di varie associazioni scientifiche e tecniche, componente di molteplici comitati scientifici, docente presso varie Università sui temi della sicurezza delle informazioni e della criminalità informatica, svolge inoltre un’intensa attività di divulgazione culturale della materia tenendo frequentemente conferenze e seminari specialistici. Giornalista pubblicista e membro dell'Unione Giornalisti Italiani Scientifici (UGIS), ha al suo attivo oltre mille articoli e quattro libri.

 

 

Chiudi

Torna al programma