Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2020

Torna alla home

  da 15:15 a 15:47

Spazio MEF. ADM all’epoca del Covid -19 - Non solo smart working: la presenza “in prima linea” e la digitalizzazione a supporto dell’emergenza [ pa.10 ]

Sala: Streaming Rosso

Segui la diretta

ADM ha dovuto ricorrere al lavoro agile in attuazione delle disposizioni governative volte a limitare l’impatto della pandemia in corso.

ADM tuttavia ha garantito la continua presenza non solo “in prima linea” ma anche “fuori orario” a tutela della sicurezza dei cittadini e per soddisfare le esigenze di celerità nello sdoganamento di materiale sanitario connesso all’emergenza COVID19. Le cifre del personale che ha lavorato in smart working e in ufficio testimoniano una attività lavorativa svolta a ritmi serrati e con turni di lavoro prolungati.

L’innovazione tecnologica e la digitalizzazione ha consentito una corretta gestione dell’emergenza e ha portato ad allestire rapidamente varie funzionalità a supporto dell’operatività e del dialogo con le altre istituzioni e con gli utenti.Al fine di consentire al personale ADM di mantenere elevati livelli di operatività, sono state messe in campo nuove iniziative di digitalizzazione come la banca dati Dogana Trasparente e i verbali di conformità.

[...riduci]
ADM ha dovuto ricorrere al lavoro agile in attuazione delle disposizioni governative volte a limitare l’impatto della pandemia in corso. ADM tuttavia ha garantito la continua presenza non solo “in prima linea” ma anche “fuori orario” a tutela della sicurezza dei cittadini e per soddisfare le esigenze di celerità nello sdoganamento di materiale sanit [...leggi tutto]
A cura di

Programma dei lavori

Intervengono

Castellani
Laura Castellani Direttore Organizzazione e Digital Transformation - Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Biografia

Ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica all’Università di Firenze nel 1992. Ha conseguito il Master: “EMMER Management per l'Ente Regione” presso la “SDA Bocconi” nel 2008.

Dirigente responsabile del “Settore Infrastrutture e Tecnologie per lo sviluppo della Società dell’Informazione” di Regione Toscana dal 2004 al 2019. In questo incarico ha gestito le politiche riguardanti lo sviluppo dell’innovazione tecnologica e della Società dell’Informazione e della Conoscenza su tutto il territorio toscano identificata attualmente nell’Agenda Digitale (Italiana ed Europea) curandone sia la parte organizzativa e di governance territoriale (“Comunità RTRT” Rete Telematica Regionale Toscana), sia il presidio, la gestione e lo sviluppo delle infrastrutture e delle piattaforme ICT. Ha realizzato il Data Center Regionale sviluppato in ottica Cloud, denominato TIX, di cui ha gestito tutte le fasi dalla progettazione, alla realizzazione e alla diffusione sul territorio dei servizi erogati. Ha curato la progettazione, il coordinamento e il controllo della diffusione sul territorio regionale delle infrastrutture in banda larga per la P.A., per cittadini e imprese. Per la Regione Toscana ha tenuto i rapporti con le Pubbliche Amministrazioni Centrali, gestisce gli adempimenti connessi all’attuazione delle azioni e delle misure definite nell’ambito della strategia italiana di recepimento delle linee guida comunitarie in materia di potenziamento delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione con riferimento all’Agenda Digitale Europea ed inoltre è responsabile della gestione dei fondi europei in materia di Agenda Digitale.Ha rappresentato la Toscana nel CPSI all’interno del CISIS, per i temi di innovazione tecnologica e ha fatto parte della Commissione SPC come delegata dal CISIS per la rappresentanza regionale. Dal 2013 è stata membro rappresentante delle Regioni all'interno del Comitato delle Comunità Intelligenti che è l'organismo che si affianca all'Agenzia per l'Italia Digitale per una serie di attività afferenti le comunità intelligenti ai fini della predisposizione degli atti previsti dalla norma istitutiva del Comitato stesso (articolo 20 del decreto legge n. 179/2012, convertito con modificazioni con la legge 17 dicembre 2012, n. 221). Dal gennaio 2016 è stata rappresentante per le Regioni all'interno del CISIS come coordinatore sui temi relativi alla “Cittadinanza digitale” (SPID, ANPR, Italia Login, FERT...). Responsabile per la transizione al digitale per la Regione Toscana.

Dal 10 giugno 2020 Direttore della Direzione Centrale Organizzazione e Digital Transformation presso l’Agenzia Dogane e Monopoli. Qui cura la revisione dei processi organizzativi dell’Agenzia in ottica di transizione al digitale (è anche Responsabile per la Transizione al Digitale) e la digitalizzazione delle procedure nei diversi ambiti gestiti dall’Agenzia.

 

Chiudi

Robustelli
Tiziana Robustelli Capo Reparto Antifrode - Intelligence, Sezione Antifrode e Controlli, Ufficio delle Dogane di Malpensa - Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Biografia

Laureata in giurisprudenza e avvocato ha maturato più di 25 anni di esperienza in ambito doganale presso l’aeroporto di Malpensa dove si è specializzata nell’attività di verifica e controllo sia nel settore dei passeggeri che delle merci. Ha svolto diversi ruoli di Responsabile nei settori Antifrode e Viaggiatori e riveste attualmente il ruolo di Capo Reparto Antifrode-Intelligence. Ha sviluppato una notevole esperienza nel settore della lotta alle frodi doganali svolgendo una approfondita attività di analisi dei rischi tramite l’utilizzo di banche dati evolute.

Ha partecipato a numerose attività all’estero in rappresentanza di ADM ed a molteplici progetti internazionali di gemellaggio con Paesi extra UE proposti dalla UE anche con ruoli di Component Leader.

Ha svolto numerose docenze su argomenti doganali rivolte a personale interno e a soggetti esterni ad ADM in Italia e all’estero. Ha collaborato anche a progetti innovativi in diverse scuole.

Ha ricevuto due volte il premio dell’Organizzazione Mondiale delle Dogane: nel 2007 pere essersi particolarmente distinta nel settore della contraffazione e pirateria e nel 2016 per l’impegno progressivo sul tema della Dogana digitale come ad es. il progetto O.T.E.L.L.O.

Partecipa a diversi gruppi di lavoro in ambito nazionale ed unionale sulle possibili innovazioni dei sistemi informatici doganali e le semplificazioni digitali.

È parte del team legale del progetto SEED+ volto ad introdurre il sistema della single window nei Balcani.

Chiudi

Miggiano
Davide Miggiano Dirigente UD ROMA Fiumicino Biografia

1996 - 1997 E' stato responsabile giuridico dell'Ufficio di Presidenza della Scuola Nazionale di Cinema – Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale (ha partecipato all'elaborazione dello Statuto della Fondazione, a commissioni tecniche, ai lavori del Consiglio d'Amministrazione, alle attività di conversione della struttura dal regime pubblicistico a quello privatistico e si è occupato delle questioni giuridiche riguardanti il diritto d'autore ed in seguito anche delle questioni concernenti la gestione delle risorse umane ed il cambiamento di CCNL) 1998 E' stato vincitore di un Concorso Pubblico, per esami, a tre posti nel profilo professionale di Funzionario di Amministrazione - ottava qualifica funzionale - per la sede centrale in Roma dell'Istituto di Previdenza per il Settore Marittimo (IPSEMA), del quale è stato dipendente con il livello contrattuale C3 e C4; 1999 E' stato nominato responsabile dell'Ufficio Pianificazione e Controllo del Processo produttivo dell'IPSEMA; ha partecipato, per l'IPSEMA, al gruppo tecnico interenti per l'applicazione del CCNL 1998/2001 del Comparto Enti Pubblici non Economici; 2010 E’ stato funzionario responsabile della Direzione Affari Generali dell’IPSEMA con l’incarico di approntare e seguire gli atti istruttori e di gara per gli appalti e ha progettato e realizzato un nuovo sistema di inventario predisponendo gli atti regolamentari. 2010 Essendo risultato vincitore del Concorso a 70 posti di Dirigente di Seconda Fascia dell’Agenzia delle Dogane, è stato assunto dalla stessa Agenzia 2011 In data 23 maggio ha ricevuto l’incarico di Direttore dell’Ufficio delle Dogane di Palermo 2013 In data 1 Luglio ha ricevuto l’incarico di Direttore ad interim dell’Ufficio delle Dogane di Porto Empedocle 2013 In data 15 novembre ha ricevuto l’incarico di Direttore dell’Ufficio delle Dogane di Civitavecchia 2015 In data 1 gennaio ha ricevuto l’incarico di Direttore dell’Ufficio delle Dogane di Roma 2 2020 Direttore ad interim dell’Ufficio delle Dogane di Civitavecchia (in corso di attivazione) Rappresenta l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli nel Comitato Interministeriale per la Sicurezza dei Trasporti Aerei e degli Aeroporti. 2015 Encomio del Direttore dell’Agenzia, prot. 81135 RU 2017 Elogio del Direttore Interregionale per il Lazio e l’Abruzzo, prot. 15078/Ru

Chiudi

Torna alla home