Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2020

Torna alla home

  da 14:00 a 15:30

Il digitale e il lavoro: da pericolo a risorsa. Lessons learned [ sc.03 ]

Iscriviti a questo evento

L’impatto delle tecnologie digitali sul lavoro è stato oggetto di analisi diverse. La rivoluzione tecnologica presenta infatti grandi opportunità, ma mette in evidenza anche due gravi problemi: il primo è evidentemente il rischio di uno sviluppo senza incremento dell’occupazione che potremmo semplificare nella “paura dei robot”; il secondo, speculare e in dialettica con il primo è lo “skill shortage”, ossia la carenza di competenze spendibili sul mercato del lavoro da parte di molta parte dei giovani disoccupati o dei disoccupati di ritorno che non sono così in grado di cogliere positivamente le occasioni che pure la trasformazione digitale propone.

Il lockdown che ha investito tutto il mondo ha costretto oggi tutti noi a usare la tecnologia digitale come unico strumento in grado di farci comunque continuare a lavorare, seppure in un telelavoro che ha poco a che fare con un vero e flessibile smart working. Che lezioni abbiamo appreso? Cosa ci porteremo con noi nel mondo del dopo covid-1 di questa esperienza?

Ne parleremo con il Governo, con le imprese che abilitano il digitale per il lavoro, con le parti sociali, con chi per primo ha esaminato le opportunità e gli ostacoli dello smart working sia nella PA sia nelle grandi imprese private.

[...riduci]
L’impatto delle tecnologie digitali sul lavoro è stato oggetto di analisi diverse. La rivoluzione tecnologica presenta infatti grandi opportunità, ma mette in evidenza anche due gravi problemi: il primo è evidentemente il rischio di uno sviluppo senza incremento dell’occupazione che potremmo semplificare nella “paura dei robot”; il secondo, speculare [...leggi tutto]
In collaborazione con
Con il supporto di

Programma dei lavori

Coordina

Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (21 e 39 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Ho fatto per dieci anni l'operaio (falegname) e poi mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 30^ edizione. Nella mia ormai trentennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 19 Governi e con 17 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Intervengono

Corso
Mariano Corso Responsabile Scientifico Osservatorio HR innovation practice Biografia

Direttore Scientifico di P4I - Partners4Innovation e del Gruppo Digital360, è Professore Ordinario di “Leadership and Innovation” presso il Politecnico di Milano. Co-fondatore e membro del comitato scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano è responsabile Scientifico di numerosi Osservatori tra cui Agenda Digitale, Innovazione Digitale in Sanità, Smart Working, Cloud e HR Innovation Practice. Ha coordinato importanti progetti di ricerca e advisory per imprese e Pubbliche Amministrazioni nell’ambito dell’innovazione digitale, dello Smart Working e del Change Management.
E' autore o coautore di numerose pubblicazioni di cui oltre 140 a livello internazionale

Chiudi

Dattoli
Davide Dattoli CoFounder and CEO - Talent Garden Biografia

Inizia la sua carriera con diverse esperienze nel settore del digital marketing. Nel 2010 fonda Viral farm, una Digital Company specializzata in social media e applicazioni mobile. In seguito, diventa senior consultant per il gruppo Condé Nast, Il Sole 24 Ore, Il Giornale di Brescia, e nel dicembre 2011 fonda Talent Garden. Davide Dattoli è stato nominato da Forbes tra i “30 under 30” più influenti nel settore Tecnologia e da Wired uno dei “TOP 5 innovatori” in Italia. È membro di Endeavor, realtà che seleziona i migliori imprenditori a livello globale, del board di Be Consulting, uno dei più grandi gruppi europei di consulenza nel mondo finanziario, di Digital Magics, il più grande incubatore di startup in Italia, e della Fondazione IEO, organizzazione che supporta l’ospedale fondato da Umberto Veronesi.

Chiudi

De Masi
Domenico De Masi Sociologo e professore di Sociologia del lavoro Biografia

Nato in Molise, cresciuto in Campania e in Umbria, Domenico De Masi si è dedicato prevalentemente allo studio e all’insegnamento. Ha viaggiato molto ma i centri principali del suo lavoro sono stati Milano, Sassari, Napoli e Roma. In Brasile, dove ha la cittadinanza onoraria di Rio de Janeiro, ha tenuto conferenze in quasi tutte le grandi città. 

La sua biografia è suddivisa in paragrafi corrispondenti ai vari segmenti di vita: la famiglia e gli studi; i campi di attività; il periodo napoletano, milanese e romano; l’insegnamento a Sassari, Napoli e Roma; la scuola e poi la società S3.Studium; gli altri impegni professionali e civili; i viaggi in Brasile e in molti altri paesi del mondo; i riconoscimenti ricevuti.

Chiudi

Scarpetta
Stefano Scarpetta Director, Employment, Labour and Social Affairs - OECD Biografia

Mr. Scarpetta joined the OECD in 1991 and held several positions in the Economics Department and in his current Directorate. He led several large-scale research projects, including: "Implementing the OECD Jobs Strategy"; the "Sources of Economic Growth in OECD Countries"; and contributed to others including “The Policy Challenges of Population Ageing" and “The Effects of Product Market Competition on Productivity and Labour Market Outcomes”. From 2002 to 2006 he worked at the World Bank, where he took over the responsibility of labour market advisor and lead economist. In this capacity, he coordinated a Bank-wide research program of Employment and Development and contributed extensively to the Bank's investment climate assessments. He returned to the Economics Department of the OECD in November 2006 where he became the head of the Country Studies Division in charge of Japan, Korea, China, India, Mexico, Portugal, Denmark and Sweden. From March 2008 to June 2010, he was the editor of the OECD Employment Outlook and the Head of the Employment Analysis and Policy Division of the Directorate of Employment, Labour and Social Affairs (DELSA). He became the Deputy Director of DELSA in June 2010 and in May 2013 he became Director. He has published extensively in academic journals, including in the American Economic Review, The Economic Journal, Economic Policy and The International Journal of Industrial Organisation. Mr. Scarpetta holds a Ph.D. in Economics from the Ecole des Hautes Etudes en Science Sociales (EHESS), Département et Laboratoire d’Economie Théorique Appliquée (DELTA) in Paris and a Master of Science in Economics from the London School of Economics and Political Science.

Chiudi

Torna alla home