Torna a Eventi FPA

News

Vittorio Colao

I temi del Rapporto Colao nei convegni di scenario di FORUM PA 2020

Come è ormai noto il rapporto della commissione Colao si sviluppa su sei aree di azione che si propongono di disegnare un’Italia più forte, più resiliente e più equa attraverso la digitalizzazione e l’innovazione, la rivoluzione verde, la parità di genere e l’inclusione.

Trovate qui un’analisi del Rapporto con le sue luci e le sue ombre, ma ora vediamo come questi temi animeranno FORUM PA 2020.

Il FORUM PA 2020, nella sua edizione completamente online, come sapete sarà infatti luogo e momento per confrontarsi sull’impiego dell’innovazione e della trasformazione digitale per la resilienza in alcuni settori chiave: lavoro, industria, formazione, sanità, coesione sociale. Una grande occasione per stare insieme che accompagnerà per una settimana il Paese verso una maggiore consapevolezza, perché dopo questo passaggio difficile non si torni indietro, ma le lezioni apprese ora diventino patrimonio dell’intera società.

I temi dei sei “pilastri” del rapporto Colao sono temi chiave per lo sviluppo equo e sostenibile e saranno quindi al centro degli appuntamenti del FORUM PA 2020, vediamo quali e come seguendo l’ordine del rapporto. Cliccando su ciascun titolo potrete leggere il programma e iscrivervi:

Imprese e lavoro. Motore dell’economia

In quest’area si situano due importanti convegni:

  • Il 7 luglio alle 11.15 si terrà il convegno: “Le imprese come bene comune: misure e incentivi per orientare la capacità innovativa del Paese” a cui parteciperanno tra gli altri Francesca Bria, Presidente del Fondo nazionale Innovazione, Giampaolo Manzella, Sottosegretario al MISE,  Massimo Sabatini Direttore dell’Agenzi per la coesione territoriale, Andrea Rangone Presidente di Digital360, Alex Giordano, Università di Napoli, coordinati da Maria Ludovica Agrò.
  • Il 7 luglio alle 14.00 il convegno: “Il digitale e il lavoro: da pericolo a risorsa” che vedrà la partecipazione di Mariano Corso del Politecnico di Milano, Davide Dattoli di Talent Garden, Mimmo De Masi, sociologo e Stefano Scarpetta, direttore per il Lavoro, l’Occupazione e gli Affari Sociali dell’OCSE che presenterà un importante rapporto. Il coordinamento sarà assicurato da Carlo Mochi Sismondi

Infrastrutture e ambiente. Volano dell’economia

In quest’area si situano due importanti convegni di scenario:

Turismo, Arte e Cultura. Brand del Paese

In quest’area si situa il convegno di scenario dedicato alle città:

  • Il 9 luglio alle 14.00 il convegno: “Città resilienti” che vedrà la partecipazione del Sindaco di Modena Muzzarelli, del Presidente Aaster Bonomi, di Daniela Patti di Urbact e di altri sindaci ed assessori di città. Coordinerà Gianni Dominici.

Pubblica Amministrazione. Alleata di cittadini ed imprese

In quest’area si situano tre importanti convegni di scenario:

  • Il 6 luglio alle 9.30 il convegno: “Una PA semplice, vicina e veloce per far ripartire il Paese” che sarà aperto da un intervento della Ministra Dadone e vedrà la partecipazione del Prefetto di Firenze laura Lega, di Serena Sorrentino SG della CGIL FP; di Marco Meneguzzo di Tor Vergata che intervisterà il Ministro della PA del Canton Ticino, di David Osimo del Lisbona Council. Coordina Carlo Mochi Sismondi.
  • Il 10 luglio alle 11.15 il convegno: “Abbiamo un piano per il dopo? La salute digitale per tornare dalla grande crisi alla cura delle persone e delle popolazioni” aperto da un intervento di scenario di Walter Ricciardi vedrà la patecipazione di Chiara Sgarbossa, che dirige l’Osservatorio Innovazione digitale in Sanità del Politecnico di Milano, di barbara Mangiacavalli, Presidente della FNOPI, di Cesare Avenia, Presidente di Confindustria Digitale. Coordina Antonio Veraldi
  • L’8 luglio alle 11.15 il convegno “La governance e l’uso pubblico dei dati” a cui parteciperanno: Emanuele Baldacci, Direttore dei servizi digitali della Commissione Europea, Barteld Braaksma, Innovation manager dell’Istituto di Statistica olandese, Guido Scorza, consigliere giuridico del Ministro dell’Innovazione ed esponenti di aziende ed amministrazioni. Coordina Gianni Dominici.

Istruzione, Ricerca e Competenze. Fattori chiave per lo sviluppo

In quest’area si situa il convegno di scenario dedicato all’educazione e alle competenze:

  • L’8 luglio alle 14.00 il convegno: “Apprendimento a distanza e competenze digitali: due sfide per il futuro del Paese” che sarà aperto da un intervento della Miniustra Azzolina e vedrà la partecipazione di Fabrizia Benini della Commissione europea, di Lorenzo Benussi, della Fondazione per la scuola della Compagnia di San Paolo, di Antonio de Santis Assessore di Roma Capitale, di Mirta Michilli, Direttore generale della Fondazione Mondo Digitale, di Susanna Sancassani del Politecnico di Milano. Coordina Michela Stentella.

Individui e famiglie. Per una società più inclusiva ed equa

In quest’area si situa il convegno di scenario dedicato alla trasformazione digitale come strumento di sviluppo equo e di coesione della comunità nazionale: